Come funziona una Fotocamera

Guarda i miei Lavori

[USM_plus_form]

CORSO DI FOTOGRAFIA

Lezione 3 Come Funziona una Fotocamera

3. COME FUNZIONA UNA FOTOCAMERA 

La macchina fotografica è un congegno formato da elementi meccanici ed elettronici capace di analizzare la luce, catturarla e fissarla su un supporto durevole.

Fabrizio Conte fotografie e video, https://www.fabrizioconte.com, servizi fotografici e Fabrizio conte video per aziende e per privati, Fotografia Commerciale e Reportage Industriale per aziende, fotografo per book, servizi di fotografia professionale ritratti, fotografo neonato, fotografo new born, fotografi di matrimonio a Bologna • fotografia di matrimonio • catturare nelle foto i grandi momenti • studio fotografico, fotografare matrimoni in Italia. • fotografo matrimoni • servizi matrimoniali • Foto di Gravidanza, Fotografo per aziende a Bologna e Milano, Fotografie di prodotti per ecommerce, catalogo prodotti, sito web, negozi online • Ritratti aziendali in location o in studio • ritratti business Reportage industriale • e-commerce e catalogo prodotti • Servizi fotografici per eventi aziendali • Fotografo di Interni. Video Commerciali • Fotografo Still Life , workshop di fotografia, corsi di fotografia, videomaker, video aziendali, video professionali, tecniche cinematografiche, attrezzatura professionale, produzioni video, videoclip, cortometraggi, documentari, video industriali, video con drone, fotografie con drone, video 4k, video aziendali, corporate video

Come funziona:

La macchina fotografica lascia entrare la luce attraverso l’obiettivo detto anche lente, ne analizza l’intensità attraverso l’esposimetro interno, la regola tramite il diaframma e l’otturatore e la cattura tramite il sensore o la pellicola, che sono gli elementi fotosensibili.

Come è composta una macchina fotografica:

  • Corpo o body, è la parte principale della fotocamera, dove all’interno trovano sede gli strumenti più importanti quali il sensore (o la pellicola), l’otturatore, i congegni elettronici,  il mirino ed i tasti che permettono di interagire con la macchina.
  • Il Mirino è il foro attraverso il quale possiamo inquadrare la scena. Ve ne sono di due tipi, quello galileiano usato sulle macchine analogiche, e quello usato nelle reflex più preciso perchè l’immagine passando dall’obiettivo ci mostra propria quello che viene inquadrato dalla lente. Quello Galileiano aveva invece un difetto, detto di parallasse dato che non era in asse con l’ottica dava vita ad una visione falsata e le foto erano leggermente spostate rispetto a quello che si vedeva nel mirino.
  • Lente o obiettivo è l’elemento principale della fotocamera in quanto è la parte che permette alla luce di entrare ed ha il peso maggiore sulla qualità delle immagini. Può essere fisso o intercambiabile. Nel caso sia intercambiabile si monta davanti al corpo macchina tramite un apposito aggangio detto a baionetta. E’ formato da un involucro esterno deto barilotto che contiene al suo interno le lenti di vetro divise per gruppi ottici.
  • Diaframma è un elemento posto all’interno dell’obiettivo che serve per dosare la quantità di luce che raggiunge l’elemento fotosensibile. E’ composto da lamelle che si aprono e si chiudono agendo su una ghiera posta sul barilotto dell’obietivo o una ghiera posizionata sul dorso del corpo macchina.
  • Otturatore è l’elemento che determina la durata dell’esposizione alla luce dell’elemento fotosensibile. E’ composto in generale da due tendine che si azionano facendo passare la luce per un tempo determinato che si imposta con una ghiera posta sul corpo macchina.
  • Elemento fotosensibile (sensore o pellicola) Nell’era odierna abbiamo due tipi di elementi sensibili alla luce, il sensore per le macchine digitali e la pellicola per le macchine analogiche. E’ l’elemento che reagisce al fascio luminoso dando vita all’immagine. 
  • Scheda di Memoria e’ l’elemento digitale che viene utilizzato per registrare le informazioni digitali derivanti dal sensore delle macchine digitali appunto. Non si trova sulla macchine analogiche perchè su di esse l’immagine si impressiona direttamente sulla pellicola, dando vita ad un negativo che andrà successivamente sviluppata.

Tipologie di macchine fotografiche:

Ad oggi esistono due tipologie di macchine fotografiche, quelle Analogiche, e quelle Digitali. La differenza sta nell’elemento fotosensibile (il supporto che cattura la luce) che può essere la pellicola in quelle analogiche o il sensore in quelle digitali. Dunque sostanzialmente il primo procedimento è un processo fotochimico che tramite l’utilizzo di composti chimici lascia che la i fotoni contenuti all’interno dei raggi impressionino una superficie fotosensibile (pellicola) lasciando che su diessa si formi un immagine negativa, che successivamente verrà sviluppata, ancora tramite tutta una serie di processi e di prodotti chimici, fino alla stampa finale su carta fotografica.

Fabrizio Conte fotografie e video, https://www.fabrizioconte.com, servizi fotografici e Fabrizio conte video per aziende e per privati, Fotografia Commerciale e Reportage Industriale per aziende, fotografo per book, servizi di fotografia professionale ritratti, fotografo neonato, fotografo new born, fotografi di matrimonio a Bologna • fotografia di matrimonio • catturare nelle foto i grandi momenti • studio fotografico, fotografare matrimoni in Italia. • fotografo matrimoni • servizi matrimoniali • Foto di Gravidanza, Fotografo per aziende a Bologna e Milano, Fotografie di prodotti per ecommerce, catalogo prodotti, sito web, negozi online • Ritratti aziendali in location o in studio • ritratti business Reportage industriale • e-commerce e catalogo prodotti • Servizi fotografici per eventi aziendali • Fotografo di Interni. Video Commerciali • Fotografo Still Life , workshop di fotografia, corsi di fotografia, videomaker, video aziendali, video professionali, tecniche cinematografiche, attrezzatura professionale, produzioni video, videoclip, cortometraggi, documentari, video industriali, video con drone, fotografie con drone, video 4k, video aziendali, corporate video

La macchina fotografica digitale funziona in maniera identica ad una macchina analogica ma il processo che porta alla formazione dell’immagine è tutto numerico e digitale, cioè filtrato attraverso un codice binario che viene codificato e decodificato più volte fino a dar vita alla stampa su carta. Brevemente diciamo che il fascio luminoso ( if otoni) vengono convertiti da un dispositivo che si chiama convertitore analogico digitale, in un segnale elettrico digitale, quindi li trasforma in informazioni digitali che vengono passate ad un processore interno alla macchina, un piccolo computer in sostanza, ed una volta che il processore ha calcolato l’immagine questa viene memorizzata su una scheda di memoria.

A seconda del processo usato per formare l’immagine nel mirino le macchine fotografiche si dividono in Mirrorless o Reflex o a mirino galileiano.

Le prime che sono state inventate sono le macchine fotografche analogiche a mirino galileiano che usano come mirino un foro posto in alto a sinistra di solito del corpo macchina per inquadrare la scena. Questo tipo di mirino ha un difetto, detto di parallasse, cioè danno una visione non in linea con l’asse dell’obiettivo, e dunque si hanno fotografie con una inquadratura leggermente diversa da quello che si vedeva dal mirino, perchè la foto appunto viene ripresa dal punto di vista dell’obbiettivo.

Per ovviare a questo problema sono state inventate le macchine reflex.

Nelle Reflex abbiamo un sistema di deviazione del flusso luminoso tramite uno specchio ed un pentaprisma che rimanda l’immagine nel mirino e si solleva al momento dello scatto lasciando impressionare il sensore o la pellicola. Quindi nelle reflex vediamo attraverso l’obiettivo e dunque inqudriamo la stessa immagine che poi verrà scattata attraverso la lente. Queste possono essere sia analogiche che digitali ed è il sistema più diffuso fino all’inizio del XXI sec.

Fabrizio Conte fotografie e video, https://www.fabrizioconte.com, servizi fotografici e Fabrizio conte video per aziende e per privati, Fotografia Commerciale e Reportage Industriale per aziende, fotografo per book, servizi di fotografia professionale ritratti, fotografo neonato, fotografo new born, fotografi di matrimonio a Bologna • fotografia di matrimonio • catturare nelle foto i grandi momenti • studio fotografico, fotografare matrimoni in Italia. • fotografo matrimoni • servizi matrimoniali • Foto di Gravidanza, Fotografo per aziende a Bologna e Milano, Fotografie di prodotti per ecommerce, catalogo prodotti, sito web, negozi online • Ritratti aziendali in location o in studio • ritratti business Reportage industriale • e-commerce e catalogo prodotti • Servizi fotografici per eventi aziendali • Fotografo di Interni. Video Commerciali • Fotografo Still Life , workshop di fotografia, corsi di fotografia, videomaker, video aziendali, video professionali, tecniche cinematografiche, attrezzatura professionale, produzioni video, videoclip, cortometraggi, documentari, video industriali, video con drone, fotografie con drone, video 4k, video aziendali, corporate video

Le Mirrorless sono un nate come un miglioramento del sistema fotografico digitale, per rendere queste macchine più piccole, leggere e versatili. Così si sono progettate macchine senza il meccanismo dello specchio e del pentaprisma, il fascio luminoso colpisce direttamente il sensore dove si forma l’immagine digitale che viene mostrata tramite processi elettronici e digitali nei due schermi, quello lcd esterno sul dorso della macchina e quello interno al mirino. Quando si scatta si attiva l’otturatore che determina insieme al diaframma la luce da lasciar passare. Questo sistema è molto simile a quello analogico ma evita l’inconveniente del difetto di parallasse, perchè l’immagine viene ricreata negli schermi elettronici tramite processi digitali. Questo ha reso queste macchine molto più piccole e leggere e questi sistemi stanno pian piano rimpiazzando i sistemi reflex ben più grossi e pesanti.

Fabrizio Conte fotografie e video, https://www.fabrizioconte.com, servizi fotografici e Fabrizio conte video per aziende e per privati, Fotografia Commerciale e Reportage Industriale per aziende, fotografo per book, servizi di fotografia professionale ritratti, fotografo neonato, fotografo new born, fotografi di matrimonio a Bologna • fotografia di matrimonio • catturare nelle foto i grandi momenti • studio fotografico, fotografare matrimoni in Italia. • fotografo matrimoni • servizi matrimoniali • Foto di Gravidanza, Fotografo per aziende a Bologna e Milano, Fotografie di prodotti per ecommerce, catalogo prodotti, sito web, negozi online • Ritratti aziendali in location o in studio • ritratti business Reportage industriale • e-commerce e catalogo prodotti • Servizi fotografici per eventi aziendali • Fotografo di Interni. Video Commerciali • Fotografo Still Life , workshop di fotografia, corsi di fotografia, videomaker, video aziendali, video professionali, tecniche cinematografiche, attrezzatura professionale, produzioni video, videoclip, cortometraggi, documentari, video industriali, video con drone, fotografie con drone, video 4k, video aziendali, corporate video

CORSO DI FOTOGRAFIA

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto

CONTATTACI

Preventivo

Preventivo e Bozza Progetto GRATIS

Chiama al 366 4498481 o invia una MAIL.

Per restare aggiornato iscriviti alla Newsletter

PREVENTIVO

2019-08-06T16:30:49+01:00

Chi è Fabrizio Conte

Fabrizio Conte nasce nella millenaria città di Roma nel Gennaio del 1979. E’ un professionista delle immagini digitali, video e fotografiche. Tramite le sue produzioni crea campagne di digital marketing e social media marketing su misura per ogni tipo di azienda o prodotto. Si cimenta in vari generi fotografici, indirizzati sia alle aziende che ai clienti privati. Organizza su tutto il territorio nazionale, corsi e seminari di fotografia. Gestisce vari canali web dove tratta di tutorial e recensioni su software della casa Adobe e materiale foto/video. 

La sua formazione professionale parte dall’Università La Sapienza di Roma, per proseguire con l’attestato di direttore della fotografia (DOP) e Montatore all’Accademia del cinema di Bologna e si completa con tutta una serie di corsi e workshop tenuti da professionisti di fama internazionale quali S. Bartocha, M. Santoni ed altri. Nell’arco della sua carriera ha collaborato con personaggi del calibro di Guido Fiandra presso i teatri di Modena e Bologna, ma anche con il nastro d’argento Mauro Marchetti e con il montatore Paolo Vanghetti. I suoi scatti sono stati i protagonisti del calendario ENI 2009 distribuito dal periodico “Bell’italia”. Nel 2006 è stato selezionato ed ha partecipato alla mostra collettiva internazionale “i Giovani ed il Futuro” esposta a Matera. Nel 2007 ha esposto presso il museo di Potenza un suo scatto legato al progetto “l’Arte in rete” proposto dal GAI. Nel corso degli anni successivi ha partecipato a diverse produzioni come Direttore della fotografia e regista per cortometraggi e videoclip musicali. Oggi ha ampliato la sua formazione diventando un esperto nell’uso di programmi di fotoritocco (Photoshop, Lightroom) e di programmi di editing (AfterEffects, Premier, Final Cut). Al suo fianco vi sono diversi altri professionisti freelance che lo supportano in tutta una serie di campi specifici quali digital marketing, grafica 3D, web design, editing, storytelling ed altro, per offrire ai propri clienti un servizio a 360° che non lasci nulla al caso.

Ultimi Lavori

Articoli Recenti

Contact Info