Il Tempo di Posa

RICEVI I NUOVI ARTICOLI VIA MAIL

CORSO DI FOTOGRAFIA

Lezione 17 Il Tempo di Posa

17. IL TEMPO DI POSA 

Il tempo di posa si riferisce al tempo che lasciamo aperto l’otturatore, quindi per quanto tempo passa la luce. Il tempo è uno degli elementi fondamentali del triangolo dell’esposizione. 

Esso determina dunque in parte l’esposizione, ma la sua caratteristiche principale è quella di permettere di congelare il movimento; o viceversa dilatare il tempo e permettere effetti artistici come lunghe esposizioni, strisce luminose o veri scritti di luce “light painting”, o ancora realizzare astrofotografia, cieli stellati e star trail, panning ed altro.

Le velocità di posa, come pure i diaframmi e gli  ISO, seguono una progressione fissa concepita per consentire il passaggio di una quantità doppia di luce ogni volta che si allunga il tempo di uno stop, ad ogni STOP avremo dunque, il doppio, se allunghiamo il tempo, o la metà di luce se lo accorciamo, cioè usiamo un tempo più veloce.

LA SCALA DEI TEMPI

Le fotocamere hanno dei tempi minimi e massimi diversi a seconda della fascia di prezzo. Le compatte e i cellulari da questo punto di vista sono molto limitate, sia come valori di tempi sia come pose molto lunghe.

La progressione completa dei tempi di posa disponibile sulle macchine di fascia medio-alta è la seguente: da 1/8000 di sec a 30 sec, fino la posa BULB, che ci permette di stabilire il tempo tenendo premuto il tasto di scatto per quanti minuti ci occorre. Ad ogni STOP, la quantità di luce raddoppia, viceversa (si dimezza) se ci muoviamo nell’altro senso.

Sullo schermo non si mostra l’intera frazione ma solo il denominatore, vale a dire 8 per indicare 1/8 di secondo e 60 per indicare 1/60 di secondo. Dunque fate attenzione! Il valore 60 indica un tempo che è la metà luminoso di 30, non il doppio come verrebbe spontaneo pensare. Quando si arriva alle pose lunghe, misurate in secondi, si usano gli stessi numeri delle frazioni, con l’aggiunta del simbolo di secondo, ma non è vero per tutte le marche di fotocamere, ogni marca in base alla grandezza dello schermo LCD imposta le frazioni differentemente.

CORSO DI FOTOGRAFIA

CONTATTACI

Preventivo

Preventivo e Bozza Progetto GRATIS

Chiama al 366 4498481 o invia una MAIL.

Per restare aggiornato iscriviti alla Newsletter

PREVENTIVO

2019-08-13T16:09:18+01:00

Chi è Fabrizio Conte

Fabrizio Conte nasce nella millenaria città di Roma nel Gennaio del 1979. E’ un professionista delle immagini digitali, video e fotografiche. Tramite le sue produzioni crea campagne di digital marketing e social media marketing su misura per ogni tipo di azienda o prodotto. Si cimenta in vari generi fotografici, indirizzati sia alle aziende che ai clienti privati. Organizza su tutto il territorio nazionale, corsi e seminari di fotografia. Gestisce vari canali web dove tratta di tutorial e recensioni su software della casa Adobe e materiale foto/video. Ha maturato esperienze come operatore di macchina di sistemi Panasonic P2, Canon Cinema C series. Esperto nell’uso di programmi di fotoritocco (Photoshop, Lightroom) e di programmi di editing (AfterEffects, Premier, Final Cut). La sua formazione professionale parte dall’Università La Sapienza di Roma, per proseguire con l’attestato di DOP e Montatore all’Accademia del cinema di Bologna e si completa con tutta una serie di corsi e workshop tenuti da professionisti di fama internazionale quali S. Bartocha, M. Santoni ed altri. Organizza eventi formativi sul territorio, workshop, escursioni e corsi di fotografiaAl suo fianco vi sono diversi altri professionisti freelance che lo supportano in tutta una serie di campi specifici quali digital marketing, grafica 3D, web design, editing, storytelling ed altro, per offrire ai propri clienti un servizio a 360° che non lasci nulla al caso.

Ultimi Lavori

Articoli Recenti

Contact Info

Mobile: +39 366 4498481

Web: Canale Youtube